In edicola “Vibonesiamo” per turisti e non solo…

Share via email

La guida più completa che mira a far conoscere il territorio anche ai suoi stessi abitanti

VIBONESIAMO.jpgE’ in edicola Vibonesiamo, una nuova pubblicazione edita dall’agenzia Thoth (www.thoth.it), società operante nell’ambito della comunicazione, della pubblicità e dell’organizzazione di eventi. Vibonesiamo è un prodotto editoriale che, ci risulta, non è stato finora mai realizzato nel vibonese -almeno in forma così completa. La particolarità della pubblicazione, oltre che nel progetto grafico e nel formato, sta soprattutto nel contenuto e negli obiettivi della stessa. Ad ognuno dei cinquanta comuni della provincia, nessuno escluso, è stata infatti riservata un’intera pagina (due per quelli più popolosi e importanti). All’interno di queste “schede” sono stati inclusi cenni storici, eventi e feste religiose, curiosità e tante, tantissime, foto (più di 400). Il costo di Vibonesiamo è di appena 3 euro. Quanto allo scopo, la pubblicazione mira a far conoscere il territorio non solo ai turisti, ma anche e soprattutto agli abitanti stessi. Obiettivo è quindi quello di creare e, dove già esiste, rafforzare la consapevolezza di quanto sia meraviglioso il vibonese nella convinzione che, se non si consoce quanto di bello si possiede, sarà difficile proteggere e promuovere questo patrimonio. A completamento di questo progetto, onde incentivare la fruibilità del territorio specie nel periodo estivo, la Thoth ha inoltre realizzato un sito internet www.vibonesiamo.it, all’interno del quale è possibile visionare l’elenco più aggiornato di tutti gli eventi che si tengono in provincia durante l’anno, portale che possono aggiornare –inviando una semplice mail alla redazione del sito-tutti coloro che organizzano qualche iniziativa in ognuno dei 50 comuni della provincia. La Thoth tiene infine a ringraziare, per il supporto ricevuto, l’assessore al Turismo della Provincia di Vibo Valentia, Gianluca Callipo, l’assessore provinciale alla Cultura Michelangelo Mirabello, e le amministrazioni comunali dei seguenti centri: Ricadi, Tropea, Joppolo, Pizzo, Parghelia, Zambrone, Drapia, Jonadi, Mileto, Rombiolo, San Gregorio d’Ippona, Spilinga, Zaccanopoli, Zungri, Serra San Bruno, Acquaro, Arena, Capistrano, Dasà, Dinami, Fabrizia, Filadelfia, Francavilla Angitola, Gerocarne, Mongiana, Pizzoni, Polia, Simbario, Sorianello, Spadola e Vallelonga.

Di seguito riportiamo l’editoriale che troverete nella seconda pagina di Vibonesiamo, a firma di Mario Vallone, giornalista socio fondatore dell’agenzia Thoth e autore dei testi contenuti nella pubblicazione.

I quattro ragazzi autori di Vibonesiamo, in alto da sx in senso orario Giuseppe Bruzzese, Francesco Pugliese, Mario Vallone, Ma.jpgVibonesiamo è un’inedita pubblicazione, nata per iniziativa della THOTH, società fondata nell’estate 2010 da quattro giovani della provincia di Vibo Valentia (Mario Vallone, Giuseppe Bruzzese, Francesco Pugliese e Matteo Aiello) operante nell’ambito della comunicazione, dell’organizzazione di eventi e della pubblicità. L’idea di realizzare questo prodotto editoriale, nuovo nel formato, nel contenuto, nella grafica e originale per gli argomenti, risale proprio all’estate 2010. Tutti e quattro (compreso chi scrive) ci siamo chiesti se e come avremmo potuto contribuire fattivamente al miglioramento dell’offerta turistica del vibonese e dei servizi ad essa correlati. Leggendo, informandoci, curiosando abbiamo avuto modo di individuare le numerose peculiarità, bellezze e amenità presenti in questo lembo di Calabria. Allo stesso tempo, siamo giunti a constatare quanto queste siano poco conosciute e apprezzate, spesso dagli stessi abitanti della provincia. Convinti che se non si conosce quanto di bello si possiede, si faticherà a costruire attorno ad esso una politica di tutela e di promozione, abbiamo perciò deciso che sarebbe stato opportuno creare una forma di divulgazione che non avrebbe dovuto rivolgersi solo al turista proveniente da fuori regione, ma anche ai molti autoctoni (inclusi gli amministratori che, per molteplici fattori, non conoscono ancora la loro terra, senza dimenticare i tantissimi emigrati che da sempre e per sempre conservano nel proprio cuore il luogo natìo. Questo è ciò che abbiamo cercato di fare “compilando” un testo facilmente fruibile per chiunque; argomenti non tediosi, esposti in modo semplice con una selezione di notizie che incuriosiscono e un’ampia galleria d’immagini, una trattazione snella ed essenziale, anche se non approfondita, ma comunque chiara, esauriente e completa. Il territorio vibonese, come accennato, ha veramente tanto da offrire ai suoi graditi ospiti. Non solo mare, ma anche cultura: una cultura vasta e millenaria. Se non ci fossero stati tutti i terremoti che nei secoli hanno dilaniato la Calabria e se ci fosse stata maggiore sensibilità da parte dei calabresi (soprattutto da parte di chi ha amministrato), a quest’ora la Calabria avrebbe un patrimonio artistico e culturale immenso e incredibile. Tuttavia, quello che c’è oggi è tutt’altro che di poco conto. Monumenti, musei, piccoli borghi, ruderi e antichi resti. Il vibonese conserva parte di queste ricchezze e bellezze, ed è quindi pieno di luoghi che meritano (anzi necessitano) di una scoperta la quale, in molti casi, si rivela assolutamente sorprendente e che vi invitiamo a fare partendo dalle indicazioni contenute in questa pubblicazione. Il lavoro per darla alle stampe è durato parecchi mesi. Un lavoro faticosissimo, dispendioso, stressante. Oltre che raccogliere, leggere, sintetizzare e catalogare innumerevoli informazioni, abbiamo voluto visitare di persona i luoghi sui quali volevamo scrivere per ascoltarne il palpito vitale, assaporare tutto il gusto delle loro tradizioni più antiche, sentirne gli odori ancora genuini ed unici presenti in ogni contrada o sui muri centenari delle case cotte dal sole. Quindi, osservare da vicino. Scattare foto. Incontrare gente e farsi raccontare aneddoti e leggende. Parlare con gli appassionati di storia del posto…siamo stati, forse, finora i primi a visitare tutti i comuni (e tutte le loro frazioni) che compongono la provincia di Vibo Valentia. Più di cento paesi: una sorta di record. Un magnifico viaggio, confezionato in questo prodotto editoriale che ora vi proponiamo, nella speranza, siamo convinti non vana, di divulgare la cultura del luogo e dei luoghi, e aumentare la consapevolezza, nei residenti soprattutto, di quanto sia bella, variegata e completa la nostra provincia, e quanto sia degna, veramente, di essere conosciuta.

Mario Vallone

Share via email

Lascia un Commento